CUTRUFO
ARTE OTTICA
MULTICAR

Siracusa. Nasse “abusive” e reti in mare, sequestro della Guardia Costiera

rete sequestro guardia costiera

Conta il sequestro di 96 nasse abusivamente calate in mare il bilancio di un servizio condotto tra il 20 agosto e ieri dagli uomini della Capitaneria di Porto di Siracusa insieme al nucleo Subacquei della Guardia Costiera di Messina nelle acque della riserva marina protetta del Plemmirio. Le nasse non erano evidentemente state segnalate. Dato che comporta anche un grave pericolo per la sicurezza della navigazione. Rinvenuto e posto sotto sequestro, inoltre, un palangaro di circa 100 ami, abusivamente calato a mare sempre nella stessa zona. Ieri gli uomini della Guardia Costiera hanno sequestrato anche una rete di circa mille metri rinvenuta in prossimità dell’imboccatura del Porto Grande. Altro elemento di pericolo per le imbarcazioni in transito. L’attività proseguirà nei prossimi giorni, anche in previsione dell’aumento delle attività diportistiche e balneari durante il fine settimana.

Comments are closed.

MCDONALD footer4