MULTICAR
REALE
MCDONALD 03-2018

Noto. Al via il sesto Congresso Internazionale delle Arti Effimere: 30 delegazioni straniere

scalinata

Si aprirà ufficialmente domani (giovedì 12) il VI Congresso Internazionale delle Arti Effimere. Cerimonia alle 16 al teatro “Tina Di Lorenzo”. E sarà anche il momento di avvio di Noto 2016.
La sessione plenaria di domani sarà ricca di intensi momenti di riflessione sul tema Tradizioni, miti e leggende che accomuna le diverse realtà e culture che parteciperanno alla manifestazione internazionale, che come noto, vedrà coinvolte trenta delegazioni provenienti da ogni parte del mondo.
La sessione sarà presentata da Corrado Spataro e scandita da un momento musicale ad opera del violinista Gabriele Bosco; i saluti istituzionali saranno a cura del sindaco di Noto Corrado Bonfanti, la presidente della Commissione Gestora Internazionale, Vicenta Pallares i Castello, Frankie Terranova, responsabile Grandi Eventi Comune di Noto e Flavio Gabbarini, sindaco di Genzano e presidente Associazione Città dell’Infiorata.
Alle 17.00 verranno proiettati alcuni video di presentazione delle varie delegazioni e alle 17:30 ci sarà la presentazione delle aree tematiche e di come si svolgeranno i lavori congressuali. La serata verrà completata dalle operazioni del taglio dei fiori e della realizzazione relativa ai disegni dei bozzetti.
Da venerdì si entrerà nel vivo con tutti gli eventi collaterali alla manifestazione che spazieranno dalla “Piazza dei Sapori” di piazza San Camillo, esposizione e vendita di eccellenze enogastronomiche del territorio; “Happy flowers” alla Loggia del Mercato, luogo di scambio tra etnie e culture, florovivaismo, artigianato d’arte, valorizzazione dei prodotti tipici del territorio; Museo delle Arti Effimere, nei bassi dell’ex Convitto Ragusa, che verrà inaugurato venerdì 13 alle 12.30. Diversi gli spazi dedicati all’antiquariato, alle opere del proprio ingegno, agli spettacoli musicali e alle installazioni artistiche.

Comments are closed.

ACAT3