MULTICAR
REALE
MCDONALD 03-2018

Noto. Cani costretti a vivere in mezzo agli escrementi e denutriti, denunciati i proprietari

cane denutrito

Erano regolarmente censiti, attraverso il microchip ma vivevano in pessime condizioni, in un casolare di via Montessori. Vittime di maltrattamento, due cani derivati Corso. Denunciati i proprietari, di 42 e 45 anni. La polizia è intervenuta a seguito di numerose segnalazioni riguardanti il presunto maltrattamento dei cani. Gli agenti hanno raggiunto il casolare insieme a personale medico del dipartimento di Noto. Un controllo a sorpresa che ha consentito ai poliziotti di rendersi conto della situazione. Davanti ai loro occhi, i due animali, circondati da sporcizia diffusa ovunque, avanzi di cibo, feci, un contenitore per l’acqua riverso per terra. Con l’ausilio di personale di una cooperativa sociale onlus addetta all’accalappiamento di cani, i due animali sono stati prelevati e sottoposti a vincolo sanitario con trasferimento nell’ex rifugio canile di contrada Volpiglia. Uno dei due cani presentava uno scarso stato di nutrizione. I due proprietari, denunciati, sono anche stati diffidati a provvedere alla bonifica dell’area in cui prima detenevano gli animali.
Foto : repertorio, dal web

Comments are closed.

ACAT3