CUTRUFO
ARTE OTTICA
MULTICAR

Noto. Conclusi i lavori al centro Pio La Torre, all’inaugurazione presente Don Ciotti

centro la torre

Sono terminati i lavori al centro “Pio La Torre”, bene confiscato alla mafia, il 20 Ottobre l’inaugurazione con don Luigi Ciotti di Libera.
Il recupero dell’immobile di Lido di Noto, confiscato alla mafia nel 2010, è stato possibile grazie ai finanziamenti previsti dal PON FESR Sicurezza per lo Sviluppo Obiettivo Convergenza 2007 – 2013, gestiti dal Ministero dell’Interno. Il centro “Pio La Torre”, destinato a promuovere sul territorio il senso della legalità favorendo attività di socializzazione e di reintegrazione sociale per i giovani e per le categorie deboli.
Il prossimo 20 ottobre avverrà l’inaugurazione alla presenza del Prefetto di Siracusa, Armando Gradone, del Vescovo di Noto Antonio Staglianò e del sindaco Corrado Bonfanti. Saranno presenti per tenere un convegno dal titolo “Beni sequestrati e confiscati alla criminalità organizzata: uno strumento per l’esercizio della legalità” il Procuratore della Repubblica presso il Tribunale di Milano, Roberto Alfonso, e Giuseppe Giuffrida, commercialista, custode e gestore di beni confiscati alla mafia. Sarà presente all’inaugurazione e al convegno anche Don Luigi Ciotti, presidente di Libera che dal 1995 lotta contro ogni forma di mafia.
Sono stati invitati a partecipare anche i familiari di Pio La Torre, il politico e sindacalista assassinato dalla mafia il 30 Aprile 1982 a Palermo.
“Un sogno che diventa realtà – ha detto il sindaco Corrado Bonfanti – che considero punto di partenza e non di arrivo. Nonostante le grandissime difficoltà che si riscontrano nella realizzazione di una opera pubblica, la cosa più impegnativa e allo stesso tempo sfidante, sarà quella di avviare una gestione del Centro che attraverso iniziative sociali e culturale a favore dei nostri giovani e delle persone deboli, ci aiuti a fare crescere nuovi cittadini onesti, ricchi di valori tra i quali, al primo posto quello della legalità”.
Il centro Pio La Torre è composto da due piani, nel seminterrato è stata realizzata un’autorimessa ed un magazzino. Al piano sopraelevato sono state realizzate quattro aule polifunzionali e una per le esercitazioni musicali. La struttura è dotata anche di un angolo bar e di una terrazza con vita mare, intorno all’immobile un giardino con giochi per bambini e agricoltura sociale.

Corrado Parisi

Comments are closed.

MCDONALD footer4