• Noto. “I nomadi derubano gli studenti in centro”, ma era un post-bufala: denunciato per procurato allarme

    Un 51enne è stato denunciato a Noto per procurato allarme, diffamazione aggravata dall’uso dei social e da ragioni razziali. La vicenda risale al 27 aprile scorso, quando sul suo profilo facebook è apparso un post che creava allarme sulla presenza di persone appartenenti all’etnia nomade nel centro storico della città barocca: avrebbero disturbato e derubato studenti in gita, denunciava.
    Il post prendeva di mira anche le forze di Polizia e le Istituzioni e si concludeva con espressioni di disprezzo nei confronti degli appartenenti all’etnia dei caminanti. Le affermazioni dell’individuo venivano approfondite con un’indagine del Commissariato di Noto che si sono concluse con l’emersione di elementi di responsabilità a carico dell’uomo che veniva, pertanto, denunciato.

    image_pdfimage_print
  • freccia