CUTRUFO
ARTE OTTICA
MULTICAR

Noto. Ordinanza del sindaco per regolamentare le emissioni sonore

7-26612769

Dopo gli interventi alla zona a traffico limitato, all’isola pedonale e all’utilizzo del suolo pubblico, il sindaco Corrado Bonfanti ha emesso un’ordinanza per quanto riguarda le emissioni sonore. Il primo cittadino ha disposto che non sarà più possibile organizzare eventi e diffondere musica se non autorizzati dal Comune e, ove previsto dalla legge, dalle autorità di pubblica sicurezza. Con l’ordinanza n.186, dedicata alle emissioni sonore, si proibisce l’utilizzo di amplificazione sia in città sia nelle contrade e si mette un freno al proliferare di iniziative musicali che potrebbero essere poco rispettose del vivere civile e dei diritti di tutti. “ Sono convinto che le iniziative poste in essere – afferma il sindaco Bonfanti – sapranno fornire una migliore e più qualificata risposta alle esigenze di tutti e sono il frutto di anni di esperienza sul campo. I nostri concittadini e i gestori di attività commerciali e imprenditoriali, sanno bene che la crescita e lo sviluppo del nostro territorio passano per il rispetto di regole chiare e trasparenti, garanti dei diritti e delle esigenze di tutti, di ogni fascia d’età e di ogni interesse personale e collettivo”.
L’ordinanza stabilisce che è possibile organizzare spettacoli senza amplificazione e dal vivo fino alle 2.00 di notte nei week end estivi (dal 1 luglio al 30 settembre) e fino a mezzanotte negli altri giorni della settimana.
“Dove c’è un alto senso civico – prosegue il sindaco Bonfanti – i risultati si raggiungono facilmente e le risorse utilizzate nei controlli sono meno impegnative. Ad ogni buon conto, siamo disposti, così come in programma, di investire di più nei controlli e non lasceremo spazio a chi non si uniforma e collabora nella direzione indicata”. Per coloro che non rispettano l’ordinanza sono previste sanzioni pecuniarie e nei casi di reiterata inosservanza anche la sospensione dell’attività.

Corrado Parisi

Comments are closed.

MCDONALD footer4