CUTRUFO
ARTE OTTICA
MULTICAR

Noto. Politica, frattura tra i Gd e il Pd: Salvia, “Decisione dolorosa ma inevitabile”

gd noto

E’ frattura tra i Giovani Democratici e il Partito Democratico, la componente giovanile lascia il direttivo del circolo locale. Divergenza di vedute tra le due aeree che sono culminate con una rottura comunicata dal segretario dei Giovani Democratici. “Per i GD di Noto – dice Nicolò Salvia – inizia un nuovo percorso con un allontanamento, doloroso ma ormai improrogabile, e una forte critica alle ultime scelte del Partito Democratico di Noto. Negli ultimi tempi noi GD abbiamo assistito, nostro malgrado, ad un progressivo ridimensionamento del peso e dell’autonomia di noi giovani, consistente nella poca considerazione e poco coinvolgimento nelle riunioni di direttivo del PD e nella riduzione del numero dei GD all’interno della composizione della Segreteria. Siamo stati considerati vulnerabili e incapaci di gestire le situazioni che ci riguardavano e di prendere decisioni, sottoposti alle volontà terze di altri soggetti sia interni che esterni al partito, sino ad arrivare al tentativo di impedirci di espletare la nostra attività politica inibendoci di avviare in modo autonomo (così come previsto dallo statuto dei Giovani Democratici) incontri politici con altri partiti e movimenti”.
I Giovani Democratici riferiscono di essere stati messi alla porta per non essersi uniformati alle volontà del Partito e per loro inizia una nuova fase anche in vista della prossima competizione elettorale. “Tutte le decisioni da noi prese e comunicate – continua Nicolò Salvia – sono state fatte per il bene e l’unità del partito, e anche in questo caso, prima di dover prendere la decisione di rilasciare le nostre dimissioni dal direttivo del PD, abbiamo tentato numerose volte la strada del dialogo e del confronto, ma abbiamo trovato solo sbarramenti e aut aut, fino addirittura a sentirci dire che se le cose non ci piacevano potevamo lasciare il Partito. Riteniamo che ci sia ad oggi una cattiva gestione del partito, che poco guarda al futuro ed al coinvolgimento di giovani leve ma anche poco lungimirante per quando riguarda le scelte politiche a breve termine. Esprimiamo infatti numerose e notevoli riserve riguardo le scelte del PD per le prossime amministrative, che vedrebbero un partito come quello Democratico, che dell’onestà e della moralità fa fondamento portante della sua stessa identità, coinvolto con soggetti politici che non condividono gli stessi ideali e metodi di fare politica. Per tutti questi motivi, noi Giovani Democratici membri del direttivo del PD, abbiamo rassegnato le nostre dimissioni dal Direttivo del PD di Noto e da ogni carica da noi ricoperta al suo interno”.

Corrado Parisi

Comments are closed.

MCDONALD footer4