CUTRUFO
ARTE OTTICA
MULTICAR

Noto. Tenta il suicidio dal balcone di casa, i carabinieri lo afferrano e lo salvano

tentato suicidio

“Sono seduto sul balcone del mio appartamento, sono pronto a lanciarmi. Abbiate cura della mia famiglia”. La telefonata è arrivata al numero di emergenza 112 poco dopo le 12 di ieri mattina. Ad effettuarla, un 50enne di Noto effettivamente sul balcone di casa, al dodicesimo piano di una palazzina del centro.
Ad evitare il peggio è stato il pronto arrivo dei carabinieri. Sull’uscio di casa hanno trovato la moglie in lacrime che li ha accompagnati immediatamente sul balcone dove l’uomo, dopo essersi tolto le scarpe ed aver riposto il cellulare su una fioriera, aveva scavalcato il passamano sedendosi su di esso con le gambe pendenti nel vuoto.
I carabinieri hanno iniziato a dialogare con l’uomo, per cercare di convincerlo a desistere dall’insano gesto. E così facendo si sono lentamente avvicinati. Giunti a debita distanza, approfittando di un momento di calma, lo hanno afferrato per le braccia traendolo in salvo e riportandolo sul terrazzo di casa.
Sul posto anche personale sanitario del 118 per le prime cure del caso. L’uomo, in forte stato di shock, è stato trasportato al pronto soccorso del Trigona di Noto. Non sono ancora del tutto chiare le cause del gesto tentato dall’uomo.

Comments are closed.

MCDONALD footer4