• Noto. Terrorizza la moglie e le figlie barricate in bagno: ammonimento per un 49enne

    Una storia di violenza, una donna costretta a subire, fino all’intervento della polizia. Quando gli agenti sono arrivati in casa sua, la donna era asserragliata in bagna, insieme alle sue bimbe, entrambe in tenera età. Erano smarrite, spaventate. Appiccicate alla madre. . Ascoltata in separata stanza sui motivi che l’avevano spinta poco prima a richiedere l’invio sul posto di una volante, la donna si chiudeva in un improvviso mutismo, certamente dettato dalla tensione ingenerata dal litigio con il suo compagno, salvo poi a sfogarsi in un pianto a dirotto in presenza delle stesse figliolette. La percezione che fosse accaduto qualcosa di grave e che solo per paura la donna non avesse raccontato la verità, ha convinto gli agenti a convocare la donna, il giorno successivo, per approfondimenti. La donna ha raccontato che la lite del giorno prima era scaturita dalle spese per la riparazione dell’auto.L’uomo è stato ammonito come la legge prevede. Si tratta di un 49enne, già noto alle forze dell’ordine. Quando gli agenti sono intervenuti, l’uomo si trovava alla porta d’ingresso, negando che fosse accaduto qualcosa di preoccupante, salvo poi essere costretto ad ammettere l’avvenuta discussione.

  • freccia