MULTICAR

Nuova rete ospedaliera: Siracusa, Augusta e Lentini autonomi, accorpamento per Noto e Avola

interni ospedale

Accorpamento degli ospedali, diminuzione delle unità complesse e trasformazione di una parte dei posti letto per “acuti” in posti per lungodegenti. Sono le tre linee principali del nuovo Piano per la rete ospedaliera elaborato dal Governo regionale dopo un lungo confronto con il Ministero della Salute, che ha fornito i nuovi parametri da mettere in atto entro il 31 dicembre 2016. Il piano prevede innanzitutto l’accorpamento dei presìdi ospedalieri: Siracusa, Lentini e Augusta i nosocomi che resteranno autonomi mentre Noto e Avola saranno accorpati in un’unica struttura. Siracusa, come Palermo, non farà registrare variazioni dei posti letto per acuti. Verranno, invece, ridotte le unità complesse con conseguente riduzione dei posti di primario e assistente. Il Piano dovrà ora essere discusso in commissione Salute all’Ars, che dovrà dare il proprio parere. Seguirà la pubblicazione in Gazzetta ufficiale, che porterà le Aziende sanitarie dell’Isola a rivedere le proprie piante organiche e bandire ove necessario nuovi concorsi.

Comments are closed.

ACAT3