• Doppio sbarco tra Calamosche e Marzamemi: salvati 108 migranti pakistani, afghani e curdi

    Due sbarchi nel giro di poche ore nella zona sud della provincia. Il primo, alle 23.30 di ieri sera, quando 53 cittadini di presunta nazionalità pakistana ed afgana, di cui 31 uomini, 8 donne e 14 bambini, sono stati sbarcati sulla costa di contrada Calamosca da un’imbarcazione che subito dopo ha preso il largo. Sul posto, gli uomini del Commissariato di Noto, personale dell’Arma e del GICIC, il gruppo interforze per il contrasto all’immigrazione clandestina della Procura. Allertata la Protezione Civile per l’assistenza e somministrazione dei viveri di prima necessità. Infine, d’intesa con la Prefettura, i migranti sono stati trasferiti in pullman al porto commerciale di Augusta adibito a centro di prima accoglienza per le operazioni di fotosegnalamento e identificazione.
    Questa mattina, alle 4,30, 55 cittadini di presunta nazionalità curda, tra cui donne e bambini, sono stati salvati da un pattugliatore della Guardia di Finanza a largo di Marzamemi. Anche in questo caso, sono stati trasportati al porto commerciale di Augusta per le necessarie procedure di fotosegnalamento e identificazione.

  • freccia