MULTICAR2

Ona: “Bene piano aree industriali, ora bonifiche amianto”

zona industriale

industria“Una svolta epocale per la Sicilia”. L’Osservatorio Nazionale Amianto esprime con questo commento, affidato ad una nota a firma del presidente, Ezio Bonanni e del coordinatore regionale, Calogero Vicario, la propria soddisfazione per l’approvazione del piano straordinario di interventi sanitari nelle aree a rischio ambientale della Sicilia. II piano riguarda le aree Augusta – Melilli – Priolo, Gela e Milazzo. Esclude, invece, Biancavilla, motivo di rammarico per l’Ona, vista l’alta incidenza, in quella zona, di patologie tumorali causate dalla presenza della  fluorodenite. “Il Piano straordinario- spiegano Bonanni e Vicario- individuerà, per ciascuna delle aree a rischio inserite, interventi mirati di protezione della salute e di assistenza sanitaria, anche attraverso le indicazioni che emergono dal registro tumori”. Il governo regionale, secondo quanto annunciato dall’assessore alla Sanità, Lucia Borsellino, avrebbe destinato agli interventi, anche di prevenzione, sulle aree a rischio, 3 milioni di euro per il periodo 2013-2014.L’Ona chiede, però, anche la bonifica dei siti contaminati da amianto.

Comments are closed.

bogart 4