• Pachino. Seconda Guerra Mondiale, 75 anni dallo sbarco alleato nel Sud Est siciliano: cerimonia a “Funnu i varchi”

    Una celebrazione per ricordare lo Sbarco alleato nel sudest siciliano, durante la Seconda guerra mondiale. Si festeggerà domani il 75esimo anniversario dell’Operation Husky, ovvero dello sbarco delle Forze alleate in Sicilia durante il Secondo conflitto mondiale. Così come accaduto nel 2013, per il 70esimo anniversario, la città si prepara ad accogliere una rappresentanza di militari canadesi, americani, inglesi e italiani, e una delegazione canadese guidata da Steve Gregory, che ha avviato già da diversi anni un percorso di sensibilizzazione per onorare e ricordare tutti coloro che hanno combattuto e sono morti in Sicilia nel 1943. «Un momento significativo della storia italiana e mondiale – ha dichiarato il sindaco, Roberto Bruno – che non possiamo non ricordare, per onorare chi ha perso la vita per donarci una Italia migliore. Lo stretto legame tra il sudest siciliano e il Canada per Pachino è doppio, poiché proprio nel secondo dopoguerra molti nostri concittadini pachinesi sono emigrati in Canada, dando vita ad una grande e importante comunità a cui siamo legati da un rapporto di affetto».

    La cerimonia inizierà alle 9 in contrada Concerie, nella scogliera di “Funnu i varchi”, esattamente dove sbarcarono gli alleati nel luglio del 1943. È prevista una marcia per 9 chilometri fino al centro urbano di Pachino, attraverso le strade Concerie, Maucini, Scivolaneve e poi via Pascoli e corso Costa. Nella piazza del primo istituto comprensivo “Silvio Pellico” ci sarà una sosta e poi il corteo, con l’accompagnamento della banda musicale “Vincenzo Rizza”, arriverà sino in piazza Vittorio Emanuele in cui alle 11 è prevista la seconda parte della cerimonia commemorativa. Alle 12 sarà reso omaggio al monumento “Operation Husky 2013” nella sede del palazzo municipale in via Cavour.

    image_pdfimage_print
  • freccia