• Pachino. Sequestro di beni all’imprenditore Di Pinto: “Evasione ed elusione fiscale”

    Beni per 393.000 euro, quote societarie e disponibilità finanziarie. Sono stati sequestrati (per equivalente) dalla Guardia di Finanza a un imprenditore, amministratore unito della società Interyacht s.r.l di Pachino. A Francesco Di Pinto i finanziari della Brigata di Pachino contestano elusione ed evasione fiscale nel settore delle imposte dirette, indirette e degli altri tributi. Risultati a cui le “Fiamme Gialle” sono arrivati al termine di complesse indagini nel settore della costruzione di imbarcazioni da diporto e sportive. L’uomo sarebbe risultato evasore totale, negli anni tra il 2011 e il 2015. L’attività ispettiva delle fiamme gialle, supportata dall’invio di questionari a vari clienti e dall’utilizzo dello strumento delle indagini finanziarie, consentiva di ricostruire, complessivamente, un reddito d’impresa netto pari ad euro 856.030 euro e l’omessa dichiarazione di imposte pari a 235.408 euro ai fini dell’IRES e a179.984 euro  ai fini dell’I.V.A. L’imprenditore è stato denunciato.

     

    image_pdfimage_print
  • freccia