MULTICAR2

Pallamano, A1. Stop casalingo per l’Albatro

foto albatro 2013_rid

Secondo stop consecutivo per l’Albatro Siracusa. Arriva in casa, contro il Conversano, in coda ad una gara che ha mostrato il bello ed i limiti del sette siracusano.
Brancaforte e compagni strappano applausi a ripetizione nella prima frazione di gara, condotta con diligenza e grande attenzione. Tanto lavoro trova il giusto premio nelle 5 reti di vantaggio con cui si va al riposo (14-9).
Poi, un incredibile black-out con amnesie una dopo l’altra nelle fasi topiche del match consentono al Conversano di tornare piano piano in partita. Dalla panchina, il tecnico Peppe Vinci prova a inventare qualcosa e scuotere i suoi ma senza risultati, purtroppo, apprezzabili. Gli ospiti mettono la freccia e chiudono 28-22.
“Credevamo a fine primo tempo di avere già vinto la partita. Non era evidentemente così. E senza la giusta calma e concentrazione  è affiorata la paura, la confusione”, è l’analasi di Vinci. “La sconfitta non cambia nulla per noi. L’obiettivo rimane la salvezza, possibilmente tranquilla. Come squadra, abbiamo le caratteristiche per centrare il risultato e magari guardare ai play-off. Ma non dobbiamo snaturarci”.
Si torna in campo sabato pomeriggio. Trasferta romana per l’Albatro attesa dalla capolista Lazio Pallamano.

Comments are closed.

bogart 4