MULTICAR2

Pallamano. Italia-Lussemburgo decisiva a Siracusa, Di Marcello: “pubblico arma in più″

pierluigi_dimarcello

“Vogliamo vincere e sono sicuro che pubblico di Siracusa e della Sicilia saprà essere il nostro ottavo uomo in campo”. A parlare è Pierluigi Di Marcello, 53 presenze in maglia azzurra e oggi portiere del Teamnetwork Albatro. Ci sarà lui, assieme ai colleghi di reparto Vito Fovio e Thomas Postogna, a difendere la porta dell’Italia nell’appuntamento più importante della stagione. Domenica 15 gennaio (ore 16:30) la Nazionale affronterà il Lussemburgo nella gara decisiva per il passaggio del turno nel Gruppo C di qualificazione ai Campionati Europei 2020 di Austria, Norvegia e Svezia. E lo farà al Pala Lo Bello di Siracusa, già scenario, a novembre, della vittoria degli azzurri contro la Georgia e del passaggio del turno della Nazionale femminile nelle qualificazioni ai Mondiali 2017.
Agli azzurri del tecnico Fredi Radojkovic – con lui in panchina Giuseppe Brandi e Giuseppe Vinci – servirà il calore degli appassionati siracusani e di tutta la Sicilia per centrare un risultato positivo. Il risultato possibile è uno soltanto: vincere con almeno due reti di scarto, per annullare la sconfitta di misura della sfida dell’11 gennaio scorso in casa del Lussemburgo (24-23) e fare proprio il primo posto, l’unico in grado di dare l’accesso alla 2^ fase di qualificazione.
Pierluigi Di Marcello, portiere della Nazionale e dell’Albatro Siracusa, presenta così la partita: “Si tratta sicuramente di una partita fondamentale. Andremo in campo col massimo della concentrazione e, inutile dirlo, cercheremo di sbagliare il meno possibile. Puntiamo a far capire al Lussemburgo che già dall’inizio non ce ne sarà per nessuno. In casa loro abbiamo commesso tanti piccoli errori di disattenzione, ma questa è una squadra che sa esprimersi molto meglio ed è ciò che siamo chiamati a fare domenica. Sono certo che faremo bene”.
Si gioca al Pala Lo Bello di Siracusa. “Questa è una città che risponde sempre in modo splendido al richiamo della pallamano. Con la Nazionale è stato già grande il seguito nella partita di novembre contro la Georgia e sono certo che anche domenica il Pala Lo Bello sarà gremito. Il pubblico di Siracusa e della Sicilia saprà essere il nostro ottavo uomo in campo”.
Giunta ieri a Siracusa, la Nazionale maschile ha sostenuto le prime due sedute d’allenamento al Pala Lo Bello. Domani ultima sessione sul 40×20, prima della importante sfida di domenica. Servirà un risultato positivo. Serviranno almeno due reti di scarto. Servirà, in modo particolare, l’apporto del pubblico di casa.

Comments are closed.

bogart 4