MULTICAR2

Pallanuoto, A2. L’Ortigia fa 6-6 contro la Roma

pallanuoto_2

Sfugge all’Ortigia la terza vittoria consecutiva. Alla Caldarella di Siracusa, la Roma Nuoto csotringe al pari i binacoverdi. Punteggio finale di 6-6, al termina di una gara non bella ma dagli interessanti spunti. Laziali aggressivi in partenza, ma Muneroni con due reti non li fa scappare (2-2).  Nel secondo parziale prevale un maggiore agonismo e gli errori si moltiplicano. Piccolo allungo della Roma che si porta sul +1 (3-4). Nel terzo quarto l’Ortigia si scioglie e ritrova un attento Di Luciano  micidiale con un uno-due che lancia i padroni di casa che centrano il sorpasso con Abela l’assist (6-5). Quarto tempo nervoso e denso di episodi ma anche di errori. Protagonista assoluto capitan Patricelli che prima para un rigore a Letizi e poi si esalta con altri quattro interventi determinanti. Capitola solo sul tiro di Faiella che, lasciato solo, riesce ad infilare la rete biancoverde. “Costruiamo tanto ma sbagliamo anche tanto”, commenta alla fine il tecnico dell’Ortigia, Gino Leone. “Abbiamo preso alcune reti evitabili e frutto soltanto di nostre leggerezze. Non sono deluso visto che, dopo appena due tempi, abbiamo dovuto risparmiare Bezic già caricato di falli. Sette punti dopo tre partite sono un buon bottino ma dobbiamo crescere. Per la prima volta siamo stati sotto di 2 gol, l’unico aspetto positivo che colgo è stata la capacità di recuperare”.

 

Comments are closed.

bogart 4