• Patto per il Sud, 1,2 milioni di euro al Comune di Carlentini. Vinciullo: “Rispetto per un territorio sempre dimenticato”

    Ammonta a 1. 180.000 euro il contributo che il Patto per il Sud destina al Comune di Carlentini. Si tratta dell’accordo dello scorso settembre per lo sviluppo, produttivo e occupazionale, dell’occupazione, della sostenibilità ambientale e della sicurezza del territorio. Ai Comuni sono state destinate risorse “per la realizzazione dei progetti finanziati con le risorse del Fondo di Sviluppo e Coesione 2014-2020 per rischio alluvione – Patto per il Sud”  per la complessiva somma di 107.943.201,31 euro”. A comunicarlo è  Vincenzo Vinciullo. L’ex parlamentare regionale ricorda che “i progetti, finanziati alle Amministrazioni Comunali siciliane che ne hanno fatto, a suo tempo, richiesta, sono destinati a interventi per la regimentazione, la mitigazione e la riduzione del rischio idrogeologico a difesa del centro abitato con la realizzazione di opere e la sistemazione idraulica dei torrenti. Si tratta di una somma di molto superiore a 200 miliardi delle vecchie lire-prosegue Vinciullo- stanziata nella precedente Legislatura e che darà lavoro ed occupazione a migliaia di lavoratori siciliani attualmente disoccupati.Al Comune di Carlentini, che ne aveva fatto richiesta, va un contributo di 1.180.000,00 euro che è stato reso possibile grazie all’Accordo firmato con il Governo nazionale.
    Con questo ulteriore contributo, che arriva in provincia di Siracusa-conclude l’ex deputato dell’Ars-  trova, ancora una volta, concreta applicazione quanto avevo dichiarato, ha concluso Vinciullo, al momento della firma del Patto per il Sud, a cui ho partecipato, sull’arrivo di importanti finanziamenti per la provincia di Siracusa e nel rispetto dovuto ad un territorio negli anni sempre dimenticato e massacrato”.

  • freccia