MULTICAR2

Portopalo. Armi e suppellettili da museo valgono una denuncia

SEQUESTRO PACHINO

In casa deteneva, senza alcuna autorizzazione, armi da guerra e munizioni oltre a oggetti di interesse archeologico. Per questo è stato denunciato in stato di libertà. L’uomo, un 48enne di Portopalo, si è visto sequestrare un’arma bellica con relativo munizionamento, un’anfora grande da olio e due piccole, un canestro e oggetti in terracotta considerati beni culturali di proprietà dello Stato.  Inoltre, durante il controllo, è stato accertato che l’uomo, titolare di porto di fucile uso caccia, deteneva l’arma negligentemente.

Comments are closed.

bogart 4