CUTRUFO
ARTE OTTICA
MULTICAR

Portopalo ottiene l’autonomia “idrica”: Pachino cede la condotta dell’acqua

portopalo

Il Comune di Pachino cede al comune di Portopalo di Capo Passero la condotta dell’acqua pubblica. Lo storico accordo è stato siglato tra il sindaco di Portopalo Giuseppe Mirarchi e il vicesindaco di Pachino Andrea Nicastro. Al comune di Portopalo sono state cedute gratuitamente 30km di condotta idrica che vanno da contrada Stafenna, nel comune di Rosolini, fino all’estrema punta della Sicilia.
“E’ una data storica quella che oggi ci ha permesso di essere autonomi sotto il profilo idrico dal Comune di Pachino – ha detto Mirarchi – si è provveduto a separare l’adduzione idrica proveniente dai pozzi di contrada Stafenna cedendo in uso esclusivo a Portopalo la vecchia condotta. Al nostro comune spetterà anche l’approvvigionamento dal pozzo di Noto antica”.
Inoltre per risolvere i problemi attuali di approvvigionamento idrico del comune di Portopalo di Capo Passero il sindaco Mirarchi ha provveduto a requisire il pozzo privato di contrada Chiusa Corte in modo da evitare i disagi ai cittadini.
Le opposizioni in consiglio comunale non hanno risparmiato critiche all’amministrazione. La condotta idrica ceduta al comune di Portopalo, secondo le opposizioni, è vetusta e piena di perdite e per il comune sarà un grosso onore provvedere alla manutenzione.

Corrado Parisi

Comments are closed.

MCDONALD footer4