CUTRUFO
ARTE OTTICA
MULTICAR

Priolo. Le case popolari di via De Gasperi si allagano. E le pompe idrovore restano spente

case popolari priolo

Dialogo aperto tra Istituto Autonomo Case Popolari e Comune di Priolo. Sul tavolo c’è la risoluzione dell’annoso problema dell’allagamento delle palazzine popolari di via De Gasperi.
Con la pioggia gli scantinati si allagano e numerosi sono i punti afflitti da infiltrazioni. Programmati i primi interventi, come la pulizia delle caditoie e l’inserimento di nuove griglie. Lavori che dovrebbero limitare gli allagamenti. Quanto alle infiltrazioni nel vano scale, lo Iacp fa notare come il problema sia di difficile soluzione. Le scale erano state concepite come esterne e all’aperto e solo in un secondo momento chiuse con infissi in ferro. In ogni caso allo studio ci sarebbe una nuova soluzione.
Nel frattempo, però, rimangono spente le due pompe idrovore installate da Iacp sette anni fa negli scantinati. Mai entrate in funzione perchè – spiegano dall’Istituto – il condominio non ha voluto farsi carico delle spese di energia elettrica, stimate da Iacp in 50 euro l’anno.
“Quando mi sono insediato, nel lontano 2008, la cabina elettrica era situata nei garage che si allagavano e che rischiavano di folgorare qualche inquilino. Riuscimmo, dopo un anno, a spostare la cabina allontanando il pericolo, così come ora stiamo lavorando per chiedere allo Iacp di risolvere il problema strutturale delle palazzine”, ricorda oggi il sindaco di Priolo, Antonello Rizza.

Comments are closed.

MCDONALD footer4