• Priolo. Lunedì il leader della Fiom, Landini, incontra i lavoratori della zona industriale

    Il segretario nazionale della Fiom, Maurizio Landini, lunedì sarà a Priolo. Il leader dei metalmeccanici della Cgil alle 13.00 prenderà parte ad un’assemblea dei lavoratori della zona industriale siracusana ai quali spiegherà i motivi dello sciopero generale programmato per il 12 dicembre prossimo.
    Landini illustrerà la posizione del sindacato, molto critico su vari temi quali  Jobs act, ammortizzatori sociali ed articolo 18 sul fronte del lavoro. E si tratta di questioni che hanno spinto la Cgil a proclamare nei giorni scorsi uno sciopero generale per il 12 dicembre.
    Sul tavolo anche questioni tutte siracusane come “una più attenta politica degli investimenti”,  afferma il segretario della locale Cgil, Paolo Zappulla. “La crisi economica non si risolve con la detassazione a favore delle imprese. In un territorio come il nostro – spiega – assistiamo alla deindustrializzazione per cui la presenza dello Stato diventa fondamentale per destinare nuovi finanziamenti pubblici per il rilancio delle infrastrutture, per migliorare l’intero assetto dei trasporti in modo da favorire lo sviluppo degli asset peculiari per la nostra economia quali l’agricoltura e il turismo. Con il segretario Landini proveremo quindi, a fare il punto della situazione su varie questioni e sugli spunti che offre il nostro territorio non soltanto nel settore della metalmeccanica”.

  • freccia