MULTICAR

Priolo. Versalis rassicura sugli investimenti e il cronoprogramma. Cauto ottimismo dei sindacati

versalis

Buone notizie per l’impianto Versalis a Priolo. Lo stabilimento ha invertito la marcia rispetto alla pesante situazione in cui versava grazie alla prima tranche di investimenti di Eni per la riconversione. Completato il riassetto del cracking con una serie di performance di efficienza produttiva che hanno collocato l’impianto priolese ai primi posti tra i produttori europei. “Tutto questo rafforza la strategicità del sito siracusano dentro il sistema Versalis e rassicura circa la realizzazione degli investimenti previsti, riguardanti le nuove produzioni di resine idrocarburiche, attraverso la costruzione dei nuovi impianti di separazione dei monomeri e quello delle produzioni delle stesse”, dicono i sindacati al termine di un nuovo incontro con l’azienda.
Versalis avrebbe confermato il rispetto del cronoprogramma per il completamento degli interventi previsti per la conversione in chimica verde. Le autorizzazioni dovrebbero essere ok entro i primi tre mesi del 2015. Quindi si aprirà la fase di cantierizzazione dei lavori e dei collegati investimenti che dovrebbero concludersi a fine 2017.
“Come sindacato,nonostante qualche mese di ritardo, accumulatosi anche in ragione delle dinamiche che hanno recentemente riguardato il riassetto degli organi societari del gruppo Eni e che stanno determinando in altri siti un cambio di strategia sui piani industriali, non possiamo che continuare a confermare la bontà di questo progetto”. Cauto ottimismo allora per le notizie acquisite. “Ma continueremo a monitorare la situazione” fanno sapere le segreterie territoriali di Filctem,Femca e Uiltec.

Comments are closed.

ACAT3