MULTICAR
REALE
MCDONALD 03-2018

Siracusa. Riparte la pesca dello spada: nuovi obblighi e un solo porto di sbarco in provincia

pesce-spada

Dal 1 aprile e fino al 31 dicembre 2018 sarà possibile nuovamente pescare e commercializzare il pesce spada nel Mediterraneo. Termina, infatti, il periodo di sospensione delle attività di cattura adottato dall’Unione Europea per garantire la salvaguardia della specie.
Il decreto ministeriale del febbraio scorso, entrato in vigore il 24 marzo, ha previsto nuove misure tecniche di pesca del pesce spada, tra le quali assume particolare rilevanza l’indicazione tassativa dei porti designati di sbarco/trasbordo del pesce spada. Per il Compartimento Marittimo di Siracusa la Commissione Internazionale per la conservazione dei tunnidi dell’Atlantico ha individuato unicamente il porto di Portopalo di Capo Passero.
Sono previsti nuovi obblighi a carico dei comandanti delle unità autorizzate alla pesca in questione che deve essere effettuata esclusivamente con l’uso del sistema del palangaro derivante. Obbligatoria anche la pre-notifica di sbarco/trasbordo di almeno 4 ore, da comunicarsi con qualsiasi mezzo all’autorità marittima competente. Ulteriori misure tecniche riguardano le taglie minime di cattura-detenzione-trasporto ed il peso minimo, rese ancora più restrittive.

Comments are closed.

ACAT3