MULTICAR2

Scuole e autonomia, per ora salvo il comprensivo Martoglio e il liceo Megara

martoglio

Manca solo l’ufficialità con la pubblicazione del decreto regionale, ma è ormai definito il quadro delle scuole pubbliche statali siracusane per l’anno scolastico 2017\18. Nella vicenda del Liceo Megara di Augusta concesso un altro anno di autonomia considerando che mancherebbero solo 4 studenti al raggiungimento della soglia prevista. La scuola megarese avrà un nuovo dirigente reggente per recuperare quei pochi alunni necessari per mantenere l’autonomia. “Soluzione questa, che accogliamo con favore perché, per il momento scongiura l’ipotesi dell’accorpamento dei due istituti superiori della città, per istituire un’unica grande istituzione scolastica con indirizzi di vario tipo, che di fatto avrebbe privato Augusta di un punto di riferimento culturale per la formazione dei giovani. Ora tocca al Comune e ai suoi docenti difendere il mantenimento in vita o meno del Liceo Megara, rivitalizzando il rapporto con il territorio, con l’impegno e la professionalità, di cui sono certamente capaci”, spiga Paolo Italia, segretario provinciale della Flc Cgil.
Analoga sorte per l’istituto comprensivo Martoglio di Siracusa: proroga alla reggenza, in questo caso però sarà l’amministrazione comunale aretusea ad avere l’onere della responsabilità del futuro di tale istituto. “Solo vincolando l’uso del nuovo edificio scolastico di via Calatabiano come sede distaccata della Martoglio si eviterà una frammentazione e verrà confermata l’autonomia della scuola”, illustra ancora Italia.
Non è invece ancora sufficientemente supportata da tutti, ad Avola, l’idea di avere tre istituti comprensivi, dato che verrà mantenuto l’attuale assetto con un Circolo Didattico e due Istituti comprensivi. Rifiutando nuovamente la proposta di verticalizzare l’unico Circolo Didattico, il De Amicis, esistente in provincia.
Sostanzialmente invariato, lo scenario per tutte le altre realtà scolastiche degli altri Comuni.

Comments are closed.

bogart 4