MULTICAR

Scuole superiori, manutenzione e trasporto disabili: Anci Sicilia chiede garanzie alla Regione

tetto scuola

“Subito un incontro e la garanzia che entro settembre le 500 scuole superiori siciliane possano funzionare a dovere, così come il trasporto degli studenti disabili”. La richiesta parte dal vice presidente dell’Anci Sicilia, Paolo Amenta ed è rivolta alla Regione, in considerazione del periodo complesso di passaggio dalle ex Province ai Liberi Consorzi, competenti in materia. La preoccupazione espressa dal sindaco di Canicattini è legata alla premessa che “a tutt’oggi – spiega il vice presidente dell’associazione dei comuni- nessun intervento di manutenzione ordinaria e straordinaria è stato garantito dai commissari alla guida degli enti”. Il primo cittadino di Canicattini protesta per quella che definisce un’evidente “inerzia che si registra in quelle che erano le Province regionali e che avranno entro il 31 ottobre prossimo le adesioni ufficiali da parte dei Comuni”. Secondo Amenta, affidare ad un commissario il ruolo di presidente, giunta e consiglio provinciale avrebbe dovuto facilitare e velocizzare ogni intervento. “In realtà non è stato così- osserva- Basta guardare lo stato in cui versano le 500 scuole superiori pubbliche siciliane, come le strade provinciali, 10 mila chilometri prive di interventi manutentivi”.

Comments are closed.

Siracusa City Play store android
Siracusa City App store