MULTICAR2

Segreteria Pd. Salta la candidatura di Schiavo, “Ricorso”

preview_liddoschiavo01

L’indiscrezione raccolta da SiracusaOggi.it trova la conferma ufficiale. Salta, almeno per il momento, la candidatura di Liddo Schiavo alla segreteria provinciale del Partito Democratico. In corsa rimane la sola Carmen Castelluccio, espressione dell’area Dem ed ex bersaniani. Alla base dell’esclusione di Schiavo, nome nuovo voluto dai renziani, la sua carica di assessore comunale che lo renderebbe di fatto incandidabile.
Ma la vicenda è tutt’altro che chiusa. Perchè Schiavo ha presentato ricorso alla commissione regionale congressuale del Pd. Si discuterà il caso a Palermo. Il punto di vista del’assessore alle politiche sociali è chiaro e troverebbe appiglio nello statuto regionale del partito, diverso da quello nazionale proprio nel passaggio chiave. “Si parla di incompatibilità e non di incandidabilità. Questo significa che nel caso di elezione a segretario dovrei presentare le dimissioni da assessore”, spiega pacato Liddo Schiavo.
Prevedendo le critiche, pare che l’assessore alle politiche sociali avesse già presentato le sue dimissioni che non sarebbero però state ratificate dal Sindaco, Giancarlo Garozzo.
Al momento, l’unica candidata alla segreteria provinciale del Pd è Carmen Castelluccio. Una candidatura unica per forza di cose. E che ripresenterebbe il problema di un partito spaccato e di una segreteria a metà. “Noi non la voteremo”, si limita a far sapere Schiavo.

Comments are closed.

bogart 4