MULTICAR

Siracusa. AccoglieRete tra le storie finaliste di “Nati per proteggere”

sbarco - minore

Siracusa sul podio della solidarietà. La realtà di volontariato cittadino AccoglieRete, con il suo progetto “Un Tutore per ogni Minore”, è infatti tra le 8 storie finaliste al concorso sponsorizzato da Axa “Nati per proteggere”. In palio c’è un premio di 50.000 euro destinato alla storia di protezione più votata dagli utenti. E’ possibile votare ogni giorno, fino al 24 Ottobre, cliccando sul sito di Nati per Proteggere https://natiperproteggere.it/it/index.html e inserendo la propria mail.
“Visitando un centro di prima accoglienza per minori stranieri non accompagnati – spiega Carla Trommino, giovane avvocatessa che ha fondato l’associazione – mi sono accorta di quanto fosse grave la loro condizione. Adolescenti di 12-17 anni, abbandonati a se stessi: in un solo anno, 3.800 minori sono arrivati al porto di Augusta completamente soli. Nessuno sapeva come gestirli”.
L’idea di Carla ha trovato forza nella collaborazione delle persone di Siracusa: in poco tempo si è creata una rete di 120 volontari per svolgere il ruolo di tutori legali a questi ragazzi. Dall’estate del 2013 sono stati assistiti oltre 700 giovani, provenienti da Paesi come Siria, Gambia, Costa d’Avorio, Eritrea, Egitto, e Somalia e arrivati completamente soli sulle coste siracusane. Oltre a garantire la tutela legale, AccoglieRete promuove un percorso di integrazione sul territorio, garantisce l’accesso a cure mediche e facilita l’inserimento all’interno di una famiglia o di una comunità accogliente”.

Comments are closed.

Siracusa City Play store android
Siracusa City App store