MULTICAR

Siracusa. Aida, countdown per il debutto

L’Opera al Teatro Greco di Siracusa. Tutto pronto per il nuovo allestimento dell’Aida, firmato da Enrico Castiglione. Questa sera alle 20,30 il debutto del Festiva Euro Mediterraneo.  La manifestazione è prodotta ed organizzata in esclusiva dalla Fondazione Festival Euro Mediterraneo, che da anni realizza le acclamate rappresentazioni operistiche al Teatro Antico di Taormina, diffuse in diretta televisiva in tutto il mondo. Quello di Siracusa si configura come un evento culturale e artistico di rilievo per l’intera isola, che vede la Regione Siciliana supportare l’iniziativa senza al momento impegno finanziario, ma stimolando la sinergia tra il pubblico e il privato. “In un momento in cui festival e teatri sembrano condannati a chiudere – evidenzia Castiglione – ho voluto dare tutta la mia disponibilità ad un progetto in cui credo, convinto come sono che fosse inammissibile escludere un sito come il Teatro Greco di Siracusa dai circuiti lirici. Condivido anche la visione matura e lungimirante che ha finalmente unito sinergicamente il privato e il pubblico, attraverso la collaborazione che la Fondazione Festival Euro Mediterraneo ha stretto con la Soprintendenza Archeologica di Siracusa e la Regione Siciliana, ma anche con la Fondazione Inda e il Teatro Massimo Bellini di Catania”. L’Aida andrà in scena questa sera per la prima e, in replica, il 19 e 26 luglio alle 20,30, come spettacolo inaugurale del cartellone del Festival Euro Mediterraneo. Enrico Castiglione è al suo terzo allestimento di “Aida”: la produzione del 2009, in scena al Teatro Antico di Taormina, trasmessa in diretta mondovisione da SKY, è tuttora in programmazione. Nei sontuosi costumi Sonia Cammarata ha utilizzato migliaia di mosaici di vetro per riprodurre la brillantezza degli originari colori dell’Antico Egitto. Sul podio uno dei più rinomati direttori d’orchestra dell’attuale panorama, Gianluca Martinenghi, che molto successo ha ottenuto lo scorso anno al Taormina con il “Rigoletto” allestito da Enrico Castiglione e trasmesso in diretta televisiva RAI in tutto il mondo. Il cast vocale è  stellare e annovera nomi come il tenore augustano Marcello Giordani, stella del Metropolitan, impegnato nel ruolo del prode condottiero Radames; il soprano americano-canadese Othalie Graham, definita dalla stampa americana “la pantera della lirica”, il mezzosoprano Clara Calanna che ha ricoperto il ruolo di Amneris nei maggiori teatri del mondo; il baritono Francesco Landolfi, che affronterà Amonasro reduce dal successo nella “Manon Lescaut” diretta da Riccardo Muti a Roma), il basso Christian Faravelli, nel ruolo del gran sacerdote Ramfis. Il Coro Lirico Siciliano, istruito da Francesco Costa, è una delle migliori realtà liriche d’Italia, mentre la rinomata Orchestra del Teatro Massimo Bellini di Catania è stata fortemente voluta dal maestro Castiglione nell’ottica di una rinnovata sinergia, sulla scia dei successi conseguiti insieme nel 2009 con la memorabile rappresentazione della “Norma” di Bellini nel restaurato Teatro Romano di Catania in occasione dell’inaugurazione del Festival Belliniano. Un compagnia di primissimo ordine, che per la messa in scena si avvarrà anche dei tecnici (macchinisti ed attrezzisti) del Teatro Massimo Bellini di Catania.  La programmazione del Festival Euro Mediterraneo 2014 al Teatro Greco, prevede inoltre una serie di concerti e balletti di indubbio richiamo, come il maestoso gala internazionale di danza in programma il 18 luglio alle ore 21,30. La serata offrirà il meglio della danza europea, ammiraglia nel mondo per scuola coreografica e prestigio degli interpreti. Sul colle del Temenite si alterneranno le étoile dell’Opéra di Parigi, del Royal Ballet di Londra, del Wiener Staatsoper e dell’Hamburg Ballet, storiche compagnie depositarie della tradizione accademica e al contempo all’avanguardia nella sperimentazione.

 

 

Comments are closed.

ACAT3