• Siracusa. Amianto, audizione dell’Ona in Commissione Salute dell’Ars: “Situazione inammissibile a Priolo, Gela e Milazzo”

    Amianto nei poli petrolchimici di Priolo, Gela e Milazzo, ma anche al Centro Elettronico di Palermo. Situazione intollerabile per l’Ona, l’osservatorio nazionale sull’Amianto che martedi mattina, alle 11, affronterà il tema durante un’audizione in Commissione Salute del parlamento siciliano. Ci saranno Pippo Gianni, che fa parte del comitato tecnico scientifico dell’Ona, il coordinatore siciliano Calogero Vicario  e Giovanni Giattino della sede di Palermo. Soltanto al Centro Elettronico di Palermo sono impiegati 150 lavoratori, esposti all’amianto, senza sorveglianza sanitaria e privi di pensione visto il rifiuto dell’Inps. «Sono anni-ricorda Vicario-  che lottiamo nel territorio della Sicilia per vedere riconosciuti i nostri diritti accusiamo fortemente la precedente amministrazione regionale che non si è impegnata nella tutela dei lavoratori vittime di amianto. Lo abbiamo la scorsa settimana con un Sit-in davanti la davanti la portineria delle Industrie Meccaniche Siciliane-Iniziativa Sicilia- Siteco, dello stabilimento di Priolo Gargallo in Contrada Vallone del Feudo. Speriamo si possa sanare questa distorsione, con gli atti di indirizzo regionali, da presentare a Roma. Auspico che l’attuale Presidente della Regione Sicilia, Nello Musumeci si attivi per risolvere la problematica amianto in Sicilia»,

    image_pdfimage_print
  • freccia