CUTRUFO
ARTE OTTICA
MULTICAR

Siracusa. Ancora un tentato suicidio a Cavadonna, agente penitenziario salva detenuto tunisino

cavadonna

Nuovo tentativo di suicidio in carcere, a Cavadonna. E’ il secondo nel giro di 5 giorni. Un detenuto tunisino nel reparto comuni ha cercato di togliersi la vita nella nottata del 28 luglio, utilizzando un cappio ricavato artigianalmente. A soccorrerlo prontamente, salvandogli la vita, un agente di Polizia Penitenziaria.
All’interno del reparto – denuncia Corrado Della Luna, responsabile provinciale Uil Penitenziari – “ci sono ristretti circa 100 detenuti, sorvegliati da un solo poliziotto penitenziario. Allertato dai rumori provenienti dalla cella è intervenuto con prontezza, evitando il peggio”.
E’ tenuto sotto osservazione in un reparto speciale dell’istituto penitenziario e non sarebbe in pericolo di vita. “La casa circondariale di Siracusa lavora sotto organico da parecchio tempo. Come sindacato – dice ancora Della Luna – chiederemo un intervento urgente da parte del Prap e del Dap anche in vista dell’apertura del nuovo reparto che conterrà altri 300 detenuti circa”.

Comments are closed.

MCDONALD footer4