MULTICAR

Siracusa. Angelo Maltese, targa alla Darsena per il fotografo del Novecento aretuseo

Screenshot_2018-02-09-18-27-28

Scoperta oggi una targa commemorativa per Angelo Maltese. L’apprezzato fotografo, morto nel 1978 all’età di 82 anni, in sessant’anni di attività ha raccontato la Siracusa del Novecento e le sue immagini hanno fatto il giro del mondo. Per questo l’amministrazione comunale ha deciso di recuperare il ricordo e il vasto archivio Maltese.
La targa è stata installata in uno spazio verde di via dei Mille, davanti alla Darsena, in attesa di dedicargli il museo della fotografia che sarà inaugurato in primavera nell’ex chiesa dei Cavalieri di Malta in via Gargallo.
La scopertura della lapide è avvenuta stamattina per mano del sindaco, Giancarlo Garozzo, e dei figli di Maltese, Antonello e Renzo.
“Angelo Maltese – ha detto il sindaco Garozzo – è stato un personaggio di grande spessore, non un semplice fotografo ma un artista protagonista della vita culturale siracusana dello scorso secolo. Restano di lui le foto ma anche il ricordo del suo studio in piazza Duomo, luogo di incontro degli intellettuali. I suoi scatti ci fanno conoscere la città dal primo dopoguerra alla fine degli anni Settanta. Dunque era giusto collocare la lapide in Ortigia e in un posto di passaggio, perché il suo nome venga ricordato ai siracusani e fatto conoscere ai visitatori”.
Definito “l’Alinari di Siracusa”, di Angelo Maltese restano gli scatti, raccolti dai figli nel sito Internet www.archiviostoricofotograficomaltese.it e il ricordo dello studio, “La fontanina”, molto frequentato, un vero luogo di confronto culturale e dove esponeva le sue foto ma anche le opere di altri artisti.

Comments are closed.

Siracusa City Play store android
Siracusa City App store