MULTICAR
MCDONALD 03-2018

Siracusa. Minacciava con una bottiglia rotta una mamma con bimba in braccio, arrestato il parcheggiatore di via Palermo

parcheggiatore_abusivo-2

Adesso deve rispondere di tentata estorsione il parcheggiatore abusivo più volte segnalato nella zona di via Palermo. Il 27enne si trova nel carcere di Cavadonna da ieri. Lo hanno arrestato gli uomini delle Volanti, guidati da Francesco Bandiera, dopo l’ennesimo episodio di cui si è resto responsabile.
Le modalità di azione dell’uomo erano ben note. Con il collo di una bottiglia rotta pare si avvicinasse agli automobilisti chiedendo soldi per la sosta. Evidente la minaccia, neanche troppo implicita, in caso di diniego. Ieri avrebbe tentato di farlo con una donna che aveva in braccio la sua bimba di 7 mesi. L’intervento del marito della signora ha però dato una svolta alla vicenda. Un “no” secco alla richiesta dell’uomo e una telefonata alla polizia.
Gli agenti, intervenuti, lo hanno arrestato con l’accusa di tentata estorsione. Il parcheggiatore di via Palermo, in passato, è stato destinatario di una serie di provvedimenti. Si tratta di Ayoub Mouhm, di origini marocchine.  L’uomo, non nuovo ad episodi criminali, era stato già arrestato il 15 gennaio per i reati di minacce, resistenza e danneggiamento. La polizia ribadisce l’obiettivo di garantire il ritorno all’ordine nei luoghi in cui purtroppo è massiccia la presenza di senza fissa dimora che vivono di espedienti.

Comments are closed.