CUTRUFO
ARTE OTTICA
MULTICAR

Siracusa. Aumento Tasi, “studiato un migliore equilibrio del carico fiscale”

scrofani

Dopo il nuovo attacco del M5S, l’assessore Gianluca Scrofani ha deciso di mettere da parte l’aplomb e rispondere a muso duro sul tema delle tasse locali e dell’aumento dell’aliquota Tasi. Il responsabile della rubrica della fiscalità locale parla di “ipocrisia, speculazione e peggiore democrazia”, riferendosi alle parole del deputato regionale Stefano Zito.
“Tutti gli enti locali sono costretti ad attuare politiche compensative dei minori trasferimenti di Stato e Regione, circa 4,7 milioni in meno rispetto allo scorso anno. Lo stato di necessità, che non corrisponde certamente alla volontà politica di questa amministrazione, deve comunque tenere conto di una quadratura di bilancio di 10 milioni che nonostante i tagli alla spesa corrente, l’esposizione ad un contenzioso milionario ereditato, nessun privilegio in termini di royalties non ci ha comunque impedito di raggiungere un risultato: presentare oggi al Consiglio una proposta migliorativa per approvare un provvedimento già emendato che ha raggiunto un migliore equilibrio della distribuzione del carico fiscale”. Scrofani annuncia insomma una Tasi aumentata ma con criterio.
“Le proposte, da qualsiasi parte politica dovessero arrivare, saranno considerate con la massima attenzione, purchè le stesse possano superano il parere tecnico – contabile e non limitarsi a semplici enunciazioni di possibili soluzioni buone solo per fare breccia sulla stampa con mero scopo populista”.
Aggiunge poi Scrofani che la previsione di risparmio da ottenere con la manovra di contenimento della spesa studiata da Palazzo Vermexio supera i 350 mila euro ipotizzati dai 5 Stelle. “Rassicuro Zito, la nostra stima è di circa 500 mila euro. Vi è inoltre un monitoraggio costante delle entrate ed un controllo del fenomeno dell’evasione su tutti i livelli, per piccoli o grandi evasori. Stiamo infine lavorando ad un migliore rapporto con il cittadino, con la creazione del portale della fiscalità e del call center telematico: serviranno ad avere contezza immediata della propria posizione contributiva e ad interagire con l’amministrazione comodamente da casa, dimezzando le code agli sportelli”. Tra le novità annunciate anche la possibilità di pagare i tributi evasi in 24 mesi.

Comments are closed.

MCDONALD footer4