MULTICAR2

Siracusa. Auto comunali elettriche dimenticate in magazzino: riparati 5 mezzi. Sono destinati ai dipendenti

Quadriciclo in Piazza Duomo

Ne era stato annunciato il ripristino il 18 ottobre del 2014, a cinque anni, peraltro, dal momento in cui furono donati al Comune dal ministero dell’Ambiente (in occasione del G8). Eppure i veicoli elettrici destinati ai dipendenti comunali per dismettere le auto a benzina di cui si servono, non sono mai stati rimessi su strada. Un’idea buona quella annunciata dall’allora assessore alla Viabilità, Silvana Gambuzza, rimasta tuttavia lettera morta. Che questa sia la volta buona o no lo diranno i prossimi giorni.
L’assessore Salvo Piccione parla di interventi ultimati e annuncia l’imminente impiego di cinque auto elettriche aperte. Sempre destinate ai dipendenti comunali, per limitare il ricorso nel centro storico alle auto a benzina. Alcuni di questi veicoli sono già stati testati.
Il ministero ne donò al Comune diciannove in tutto: 8 tre ruote a due posti con cassone e 11 auto aperte a quattro posti.  Del  ripristino si stava occupando nel 2014 la Tecnicar, adesso la Genius che della Tecnicar ha raccolto l’eredità.
L’assessore Salvo Piccione sottolinea il “percorso virtuoso di mobilità sostenibile intrapreso dall’amministrazione mediante la realizzazione delle colonnine di ricarica elettrica veloce, la cui installazione sta per essere ultimata in piazza Adda, e le agevolazioni all’accesso nella zona a traffico limitato in Ortigia per le auto a trazione elettrica, a cui, peraltro, è consentita la sosta gratuita negli stalli blu”.
Le cinque vetture si aggiungono ai bus turistici elettrici a disposizione dei cittadini e alle biciclette a pedalata assistita utilizzate dai dipendenti. C’è da sperare che il bike sharing – in attesa di rilancio definitivo – sia il prossimo passo.

Comments are closed.

bogart 4