Fosfovit Lo Bello
AL MOLO

Siracusa. Avvertito forte boato, paura per un boom sonico avvenuto nel cielo sopra Modica

muro del suono

Risolto il giallo del boato avvertito in gran parte della provincia di Siracusa poco dopo le 12,30 di oggi. Si è trattato del boom sonico creato da un aereo che ha abbattuto la barriera del suono. Un suono cupo e talmente fragoroso da aver fatto tremare i muri e sbattere porte e finestre.
Centinaia le telefonate ai centralini delle forze dell’ordine e della Protezione civile dei vari Comuni della provincia. I post sui social si sono moltiplicati in pochissimo tempo. In un primo momento il pensiero di molti è andato alla vicina zona industriale. Altri hanno creduto si potesse trattare di un terremoto di fortissima intensità. Il cosiddetto “Sonic boom” si è verificato nei cieli sopra Modica. Per generare quel fragore ed abbattere la barriera del suono, il velivolo ha superato la velocità del suono in aria, ovvero 330 metri al secondo.
L’Aeronautica Militare ha spiegato a La Repubblica che il boom sonico è stato causato da un Eurofighter 2000 del trentasettesimo stormo partito da Birgi. “In corso ci sono normali esercitazioni. La missione di oggi prevedeva un profilo supersonico. Tutto è stato autorizzato, in una zona assegnata dall’ente di controllo del volo e in una quota prestabilita. I boati sono stati avvertiti dalla popolazione a causa delle particolari condizioni meteo che hanno propagato il suono”, la dichiarazione rilasciata dallo Stato maggiore dell’Aeronautica militare italiana. Gli aerei volavano a circa 13 chilometri d’altezza.

Comments are closed.

Siracusa City Play store android
Siracusa City App store