• Siracusa. Bike Sharing si cambia, arriva Siracusainbici: nuovo colore, software e numero di bici a nolo

    Bike sharing, si cambia. Non solo nome e colori ma, nelle intenzioni dell’amministrazione, anche qualità. Addio al marchio Go Bike, adesso il servizio si chiama Siracusa in bici. Sparisce il tocco di verde sulle bici, sostituito dal rosso che richiama il logo Siracusa d’amare.
    Ma una delle novità sostanziali riguarda il software di noleggio e controllo. Un sistema computistico elaborato proprio a Siracusa e che permetterà di risolvere i problemi che diversi utenti hanno segnalato in passato sulla difficoltà a ritirare o riconsegnare una bici, specie per problemi di linea e collegamento gsm. Cosa che dovrebbe consentire di riattivare anche stalli attualmente non funzionanti come viale Santa Panagia e Molo Sant’Antonio. Il restyling di software ed elettronica e’ firmato Fareimpianti societa’ cooperativa. ha riprogettato tutta l’elettronica e il software in collaborazione con la Genius Automobiles Italia. Quest’ultima è la società affidataria del servizio manutenzione e gestione del parco automezzi elettrici comunali, bici e bike sharing.
    La sfida è riportare su strada tutte le 150 bici del parco pubblico, dopo mesi in cui la flotta agli stalli si è lentamente assottigliata. In parte per tutelare il parco mezzi nella stagione delle piogge, in parte per i vandali, i guasti e il calo di richieste.
    Il lancio del nuovo servizio questa mattina, in piazzale dei Cappucini, alla presenza dell’assessore mobilità e trasporti Dario Abela che ha aperto anche agki alberghi. Quelli che ne faranno richiesta potranno disporre di bici comunali a nolo per i loro clienti direttamente presso la struttura ricettiva.

  • freccia