MULTICAR

Siracusa. Bollette idriche, protesta del Ncd: “Fatturazioni emesse senza regole”

bollette1

“Una fatturazione incomprensibile, emessa senza un regolamento approvato dal consiglio comunale e senza che i cittadini possano sapere quali siano le tariffe applicate”. Dura la protesta del “Ncd”, che contesta le nuove bollette relative al servizio idrico integrate, elaborate dal Comune. Questa mattina il deputato regionale, Vincenzo Vinciullo ha convocato, insieme ai rappresentanti del gruppo consiliare della sua forza politica, una conferenza stampa attraverso la quale ha chiesto a palazzo Vermexio di chiarire la vicenda. “Le bollette recapitate ai cittadini- spiega il parlamentare dell’Ars- non tengono conto dei rimborsi dovuti ad alcuni contribuenti, che avrebbero dovuto recuperare il credito con le fatturazioni successive. Non è chiaro a quale regolamento l’amministrazione comunale si stia attenendo. Non può utilizzare quello dei privati di “Sai 8” e anche se si stesse attenendo a quelle regole, non le sta nemmeno seguendo in maniera esatta”. Per Vinciullo i cittadini avrebbero il diritto di contestare le bollette, partendo proprio dal presupposto che l’assise cittadina non ha dato il “via libera” ad alcun regolamento, al contrario di quanto accade per le imposte e tasse locali. “Conferma di questo – prosegue Vinciullo- è il fatto che nemmeno sul sito internet del Comune si trova alcuna informazione sulla tariffazione applicata al servizio idrico integrato”. Il “Ncd” chiede anche di conoscere il destino dei 3 milioni e 700 mila euro che palazzo Vermexio incasserebbe e le modalità con cui vengono e verranno scelte le ditte per l’esecuzione degli interventi necessari.

Comments are closed.

Siracusa City Play store android
Siracusa City App store