MULTICAR
MCDONALD 03-2018

Siracusa. Bus Navetta speciali gratuiti per l’Ottava di Santa Lucia. Polemiche sulla primogenitura

ast

Sono tre i bus navetta speciali predisposti dal Comune in occasione dell’Ottava di Santa Lucia. Saranno utilizzabili per tutto il pomeriggio secondo tre distinte linee che coprono le principali zone del capoluogo. Se nel giorno di Santa Lucia, il 13 dicembre, il servizio non è stato attivato, motivo di malcontento evidenziato anche in consiglio comunale, oggi la situazione dovrebbe essere maggiormente agevole per chi intende spostarsi senza utilizzare i veicoli privati. Ecco, nel dettaglio, percorsi e orari. Per la Navetta “Santa Panagia”, prima partenza alle 14 dal capolinea di via Rubino e poi ogni ora fino all’ultima corsa delle 21. Il percorso prevede il passaggio da viale Ermocrate, viale Paolo Orsi, viale Teocrito, via  Von Platen, via Politi Laudien, largo Cappuccini, viale Tunisi, via Sicilia, via Grottasanta, Servi di Maria, via Salvatore Monteforte , via Bartolomeo Cannizzo, via Immordini, via Amato, viale Santa Panagia, via Lentini , via Rosolini,  piazza della Provincia, via Rosolini e ancora via Lentini, viale dei Comuni, via Augusta, viale Santa Panagia, viale Teracati, viale Paolo Orsi, viale Ermocrate, via Elorina, largo Picone e via Rubino.  Seconda linea è quella denominata “Pizzuta” con prima corsa alle 13,30 ed ultima alle 20,30. Da viale Rubino il bus si dirigerà verso viale Ermocrate, viale Paolo Orsi, viale Teracati, via Necropoli Grotticelle, viale Scala Greca, via Piazza Armerina, via Lo Surdo, via Monti, via Gela, via Avola, viale Scala Greca, via Necropoli Grotticelle, viale Teracati e nuovamente viale Paolo Orsi, via Columba, via Elorina per tornare al capolinea di via Rubino. Terzo percorso studiato, Linea Mazzarrona: prima corsa alle 13,3o, ultima alle 20,30. Si parte da via Rubino, poi viale Ermocrate, viale Paolo Orsi, viale Teracati, viale Tica, viale Zecchino, via Pietro Novelli, dia Don Luigi Sturzo, largo Russo, via Cassia, nuovamente largo Russo, via Barresi, via Algeri, viale Tunisi, via Politi Laudien, viale Teocrito, viale Teracati, viale Paolo Orsi, via Elorina, Largo Picone, via Rubino.

L’avvio del sevizio ha suscitato, nelle ultime ore, qualche polemica, un “botta e risposta” a distanza tra il consigliere Tony Bonafede e l’assessore alla Viabilità, Salvatore Piccione. Bonafede ricorda di avere “protocollato lo scorso dicembre la richiesta, per offrire il servizio messo a disposizione dall’Ast, gratuito, con cui il Comune avrebbe garantito ai cittadini non muniti di mezzo proprio o svantaggiati, o ancora impossibilitati a trovare un parcheggio il 13 e il 20 dicembre, la possibilità di muoversi agevolmente. La risposta dell’assessore Piccione- protesta Bonafede- è arrivata solo il 12 dicembre, sostenendo che l’Ast avrebbe dovuto aumentare il chilometraggio previsto e quindi non sarebbe stato possibile . Mi sono recato dal dirigente Mancuso-ha aggiunto il consigliere comunale-  che si è messo subito a disposizione riuscendo ad avere la concessione di attivazione del servizio giorno 12 dicembre. Procedura corretta anche se mancava solo la firma, da parte dell’assessore Piccione, di una nota da inviare all’Ast. Nota che purtroppo non è mai arrivata. È stata mia premura in data 18 dicembre convocare una commissione e chiedere un’audizione con l’assessore Piccione il quale però si rifiuta di rispondere alle mie domande. L’assessore ha boicottato così la mia richiesta all’Ast per poi dire, tramite un comunicato stampa, che i servizi sono stati attivati su sua iniziativa”. Replica immediata da parte di Piccione. “Nessuna primogenitura e nessuna volontà di prendersi meriti di altri-sostiene il componente della giunta Garozzo-  E’ chiaro che l’Ast veda nell’amministrazione attiva, quindi  nell’assessore al ramo, il suo interlocutore istituzionale. Senza nulla togliere al ruolo di consigliere è chiaro che si tratta di materia di competenza dell’assessorato alla Mobilità”.

 

 

 

Comments are closed.