• Siracusa. Calci e pugni alla compagna per avere soldi, arrestato bruto

    Per l’ennesima volta voleva soldi. Soldi da spendere a suo piacimento. Per averli, il 51enne Gaetano Moncada si è recato come altre volte dalla sua compagna. E di fronte al netto rifiuto della donna, ormai stanca di queste continue richieste, ha iniziato a colpirla con calci e pugni all’addome e al viso, minacciandola di morte. Per impedirle la fuga, aveva persino chiuso a chiave dall’interno il portnone d’ingresso e nascosto le chiavi così da avere la possibilità di cercare denaro in casa, oltre ai cinquanta euro già presi dalla borsa della vittima.
    I vicini, allarmati da urla e rumori, hanno avvisato i carabinieri. I militari sono riusciti ad entrare nell’abitazione grazie alla prontezza di riflessi della donna che ha saputo approfittare di un momento di distrazione del suo aggressore, aprendo la porta con un secondo mazzo di chiavi. Moncada è stato arresto e posto ai domiciliari. La donna è stata trasportata al Pronto Soccorso dell’Umberto I di Siracusa: se l’è cavata con una prognosi di quindici giorni, salvo complicazioni, per i traumi riportati.

    image_pdfimage_print
  • freccia