MULTICAR
MCDONALD 03-2018

Siracusa. “Cannate, Bummuli e Lumere”, mostra al museo della Ceramica

cannate bummuli

Riapre il 6 maggio il Museo della Ceramica degli ex Magazzini di Torre dell’Aquila, al Foro Vittorio Emanuele, alla Marina. Nuova mostra, curata dal direttore della Galleria Regionale di Palazzo Bellomo, Giovanna Susan, e Francesco Piazza. “Cannate, Bummuli e Lumere. Contemporaneità della ceramica d’uso nella tradizione siciliana” il tema scelto.
Esposti oggetti inediti appartenenti al Patrimonio del Museo Bellomo risalenti al 1600 fino a quelli più recenti di fine ‘800, una parte importante della storia della ceramica della
Sicilia.
Le cannate, ossia i versatoi, i bummuli, recipienti panciuti di uso comune, e le lumere , le lucerne antropomorfe, bruciatori di essenze profumate, rappresentano in parte l’archetipo formale e funzionale degli oggetti d’uso, senza ovviamente esaurirlo. Tra le opere
esposte alcune bottiglie settecentesche finemente decorate, un versatoio cinquecentesco, e lucerne antropomorfe di raffinata fattura.
A questi oggetti ricchi di storia, ormai entrati nella memoria collettiva, riconoscibili nel Patrimonio Culturale siciliano, si accostano oggetti ricchi di creatività, contemporanei, opere di artisti del nostro tempo, che rievocano miti, poetiche, decorazioni e forme, elaborando con il loro personale linguaggio gli oggetti d’uso, proponendo visioni ora simboliche, ora ludiche, ora ispirate al design o alla pura tradizione.
La mostra, ad ingresso libero, potrà essere visitata ogni mercoledì, giovedì, venerdì e domenica dalle 11,30 alle 13,30.

Comments are closed.