CUTRUFO
ARTE OTTICA
MULTICAR

Siracusa. Caro libri, proposta della Consulta Civica: “Il Comune acquisti testi per gli studenti meno abbienti”

De Simone - Asaro

Soluzioni per contrastare il caro-scuola. Le chiede la Consulta Civica, presieduta da Damiano De Simone. Secondo il Codacons, quest’anno la spesa legata all’acquisto di libri e materiale scolastico ammonterà a circa mille e 100 euro a studente in media, 600 euro soltanto per i libri di testo ed escluse, dunque, le tasse scolastiche. Il rischio che venga meno il diritto allo studio, secondo la consulta, è concreto. “Chiediamo allora-spiega De Simone- che l’amministrazione dimostri sensibilità verso questa problematica di assoluta priorità sociale”. Il presidente dell’organismo e l'”assessore” all’Istruzione della consulta, Mariateresa Asaro ritengono che “non si possa accettare l’idea che studiare diventi un privilegio e un motivo di umiliazione, in alcuni casi, per studenti e famiglie”. Al Comune, la consulta chiede un investimento economico “serio, incisivo ed efficace in favore delle scuole e degli studenti”. Nel dettaglio, la proposta “è quella di acquistare – dicono De Simone e la Asaro – su indicazione dei dirigenti scolastici, un numero considerevole di libri di testo obbligatori delle materie basilari, da dare in “comodato d’uso gratuito” agli studenti che ne fanno richiesta, secondo requisiti da stabilire”. Al Miur sarà chiesta l’istituzione di un fondo per i Comuni intenzionati a seguire questo percorso.

Comments are closed.

CANNATA 2
VINCIULLO2