• Siracusa. Case popolari, quasi 9 milioni di euro per la provincia

    “Salvi quasi 9 milioni di euro per le case popolari della provincia di Siracusa”. Ad annunciarlo è il deputato regionale Vincenzo Vinciullo. “Ottenuta la risposta positiva del ministero- spiega il parlamentare regionale- possono partire i lavori”. “Dopo una serie di mie sollecitazioni- racconta Vinciullo-  l’assessorato regionale delle Infrastrutture aveva chiesto un parere al competente ministero sull’interpretazione della legge Lupi. Il Ministero delle Infrastrutture, riconoscendo la fondatezza del mio ragionamento ed adeguandosi alla mia interpretazione della legge Lupi, ha dato velocemente una risposta positiva”. Entrando nel dettaglio, i progetti interessati dal finanziamento sono : a Siracusa, in via Cassia 69, per  764 mila 550 euro. Sempre nel capoluogo, in via Algeri, 104-106, per  756 mila euro. Per via Algeri 78, 638 mila 260 euro e, ancora, per  via Algeri 86,  658 mila 630 euro. E ancora, a Pachino, via Cappellini, per  1 milione 761 mila euro. Per via Mascagni, gruppo di 14 alloggi, per 676 mila 800. Per altri 36 alloggi, un milione 795 mila euro. Noto, via Giantommaso,  632 mila 400 euro. Interventi a Francofonte, in contrada  S. Antonio, per euro 1 milione 20 mila euro. Il problema era sorto nella interpretazione della legge in quanto l’assessorato riteneva che le somme potessero essere utilizzate solo ed esclusivamente per gli appartamenti di risulta, cioè per quelli sfitti, che in Sicilia sono quasi inesistenti, cosa che avevo subito contestato in quanto la ratio della legge
    era quella di consolidare tutto il patrimonio edilizio popolare e non solo quello sfitto.

  • freccia