• Siracusa. Che fine hanno fatto le grandi lettere del portale monumentale dello stadio?

    Sul portale monumentale d’ingresso dello stadio comunale sono scomparse le grosse lettere che costituivano l’intitolazione originaria a Vittorio Emanuele III. Che fine abbiano fatto se lo domanda il portavoce provinciale di Fratelli d’Italia, Alessandro Spadaro.
    I lavori di restauro conservativo sono quasi del tutto completati.
    “Non comprendo come mai i ponteggi siano stati smontati e l’opera, apparentemente completa, non risulti conforme all’originale. Non è una scelta discrezionale inserire o meno l’intitolazione sul portale monumentale dello stadio. Rappresenta una parte fondamentale dello stesso perché è uno degli elementi architettonici che consente di individuare la storicità dell’opera. Lo Stadio di Siracusa non è semplicemente un impianto sportivo, ma rappresenta il luogo simbolo dello sport siracusano inserito nel contesto urbano del quartiere storico della borgata Santa Lucia ed è considerato da tutti un monumento della città”. Sin qui Alessandro Spadaro, che da assessore allo sport era stato tra i primi a caldeggiare il progetto di un restauro dell’opera realizzata nel ventennio fascista.
    A rispondere alla domanda di Spadaro sono gli stessi incaricati dei lavori. A dicembre, durante la sosta del campionato di Serie D, verranno installati nuovamente i ponteggi per consentire di rimettere a posto la scritta di intitolazione. E questo per consentire al momento il regolare afflusso del pubblico in occasione delle partite disputate inq uello che per tutti è comunque il Nicola De Simone.

  • freccia