Fosfovit Lo Bello
ARTE OTTICA
MULTICAR

Siracusa. Cronotaghigrafi manomessi, controlli della Stradale: denunciati conducente e proprietario di un tir

Jpeg

Incrementati i controlli della Polstrada sugli automezzi pesanti. Conseguenze dei gravi incidenti stradali che hanno visto coinvolti autobus di recente. I controlli riguardano in particolar modo la verifica del rispetto dei periodi di guida e riposo e i limiti di velocità. Il presupposto da tenere a mente è che i cosiddetti “bisonti della strada” raggiungono a pieno carico un peso complessivo di 440 quintali. In tali condizioni l’eccessiva velocità aumenta notevolmente lo spazio di frenata, che in molti casi risulta causa di gravi episodi di cronaca.
Nel corso dei controlli, personale dipendente del Distaccamento Polstrada di Lentini, sulla ex strada statale 114, nei pressi di Siracusa, ha intercettato un autoarticolato di proprietà di una ditta di trasporto della provincia di Catania, che procedeva a velocità elevata, il cui autista, alla vista della pattuglia che gli intimava l’alt, si adoperava freneticamente nella zona dell’abitacolo ove è installato il cronotachigrafo. Ponendo l’attenzione sui cavi del dispositivo, con alcune anomalie riscontrate, hanno sottoposto il mezzo alla verifica presso un’autofficina autorizzata. Il cronotachigrafo digitale è risultato dolosamente manomesso in maniera tale che le registrazioni dei dati venissero alterate, allo scopo di poter aumentare sensibilmente la velocità del veicolo senza che l’apparecchiatura segnalasse tale aumento. Il dispositivo è stato sequestrato e il conducente e il proprietario del veicolo, deferiti all’autorità giudiziaria. Rischiano dai sei mesi ai cinque anni di arresto. Elevata una sanzione di 1.700 euro. Decurtati 10 punti dalla patente del conducente.

Comments are closed.

MCDONALD footer4