ARTE OTTICA
VILLA POLITI SUMMER
MULTICAR

Siracusa. Delitto Scarso, il Riesame conferma: Tranchina e Gennaro restano in carcere

omicidio-scarso

Il tribunale del Riesame ha confermato la misura cautelare in carcere per Andrea Tranchina e Marco Gennaro. Sono i due giovani siracusani accusati dell’omicidio di Pippo Scarso, l’anziano dato alle fiamme nella sua abitazione di Grottasanta e poi spirato dopo oltre due mesi di agonia al Cannizzaro di Catania. Entro i prossimi 45 giorni saranno note le motivazioni.
Non una sorpresa, comunque, per gli avvocati difensori dei ragazzi, Giampiero Nassi e Aldo Ganci. La pressione dell’opinione pubblica non lasciava troppo spazio all’ottimismo in questa fase. La strategia difensiva potrebbe ora spostarsi sul capo d’imputazione che è attualmente omicidio volontario in concorso. “Le ricostruzioni apparse sui media non sono sempre corrette”, si limitano a commentare con riferimento anche ad un presunto video realizzato durante l’insensata e barbara iniziativa rivelatasi poi mortale. “Inizia a rendersi conto della gravità di quanto accaduto”, aggiunge Nassi relativamente alle condizioni del suo assistito, Andrea Tranchina, il primo ad essere arrestato dopo le scrupolose indagini della Mobile di Siracusa.

Comments are closed.

MCDONALD footer4