MULTICAR2

Siracusa dice no alla pena di morte. Domani appuntamenti con Cities for Life

citiesforlife

Tra le oltre 1.600 città che sabato parteciperanno alla Giornata Internazionale di Cities for Life c’è anche Siracusa. Appuntamento illustrato questa mattina dal vice sindaco, Francesco Italia insieme ad Elena Giampapa, responsabile della comunità Sant’Egidio.
“Quando si parla di pena di morte – ha detto  Italia – bisogna sempre fare riferimento alla vita. La vita che deve essere vissuta, amata e rispettata. Noi come amministrazione siamo molti attenti ed abbiamo da subito voluto aderire all’iniziativa perché siamo contro la pena di morte”.  L’evento nasce dall’iniziativa della Comunità di San Egidio, che negli anni si è mobilitata per lanciare un importante messaggio: “Non c’è giustizia senza vita”. Il Comune di Siracusa aderisce all’ iniziativa con tre appuntamenti. Un incontro, che si terrà domani 30 novembre alle 17 alla Sala Archimede di via Minerva, con il testimonial della campagna internazione contro la pena di morte, Art Laffin (Texas). Saranno presenti anche il professor Elio Tocco, Walter Cerreti della Comunità di Sant’Egidio e l’avvocato Elena Giampapa, sempre in rappresentanza della stessa Comunità. Alle 19,30 alla chiesa di San Paolo, si terrà la messa per tutti i condannati a morte, al termine della quale è prevista una fiaccolata che arriverà alla Cattedrale. La giornata si concluderà con l’illuminazione della cattedrale. Interverranno  il sindaco, Giancarlo Garozzo e monsignor, Salvatore Pappalardo.

Comments are closed.

bogart 4