Fosfovit Lo Bello
MULTICAR

Siracusa. Dipendenti comunali in piazza: “Vertenze infinite, tra cambi di assessori e silenzi assordanti”

IMG-20170605-WA0017

I dipendenti del Comune in piazza. Questa mattina i lavoratori, supportati da Cgil, Cisl e Uil, hanno dato vita ad un sit-in davanti la sede di palazzo Vermexio, in segno di protesta per una serie di questioni, legate alla gestione del personale, che restano in sospeso, anche per via dei vari turn over in seno alla giunta comunale e alla dirigenza del settore. L’assessore che si occupa da qualche settimana della rubrica del Personale è Salvatore Piccione. A lui e al sindaco, questa mattina, le organizzazioni sindacali hanno chiesto la possibilità di un confronto. “Non si è fatto vivo nessuno- protesta Daniele Passanisi, segretario provinciale Fp Cisl – e questo la dice lunga sull’atteggiamento dell’amministrazione comunale rispetto alle esigenze dei propri dipendenti e rispetto ai rapporti con i sindacati”. Le questioni che restano sul tappeto sono svariate. Si va dal richiesto aumento delle ore per i lavoratori part-time alla stabilizzazione dei precari, passando per il piano triennale del fabbisogno del personale e per il Fondo 2017. “Questioni che toccano praticamente tutti i lavoratori dell’ente- fa notare Passanisi- Periodicamente sembra che si stia arrivando ad una quadra, salvo poi dover ricominciare tutto dall’inizio perchè magari, nel frattempo, è cambiato il dirigente o è cambiato l’assessore”. Mentre i lavoratori attendevano in piazza Duomo, i rappresentanti sindacali facevano altrettanto al secondo piano di palazzo Vermexio, in attesa dell’arrivo del sindaco, Giancarlo Garozzo o dell’assessore Piccione. “E’ una situazione che diventa sempre più grave- fa notare Passanisi- Non è più tollerabile”.

Comments are closed.

MCDONALD footer4