MULTICAR2

Siracusa. Dopo un anno di scioperi, il risultato: arrivano i soldi per ripristinare l’Enrico Fermi

fermi crollo

Finalmente la tanto attesa buona notizia: possono partire i lavori all’interno dell’istituto Enrico Fermi di Siracusa. Dopo le eclatanti proteste dello scorso anno, finite anche su Striscia la Notizia dopo l’intervento di SriacusaOggi.it, il nuovo anno scolastico si apre con la conferma della disponibilità di quasi 517.000 euro per il ripristino delle parti ammalorate della prestigiosa scuola siracusana. Tutto partì, come ricorderete, dal crollo di un controsoffitto in un bagno, rivelando una condizione strutturale al limite della praticabilità.
“I lavori potranno partire in tempi brevissimi e le aule potranno essere restituite alla scuola per il loro pieno utilizzo in modo da svolgere serenamente tutte le attività in sicurezza”, esulta il nuovo dirigente scolastico, Antonio Ferrarini. Che non dimentica di ringraziare il suo predecessore, Alfonso Randazzo, e tutta la comunità scolastica per il compatto movimento di pressione che ha condotto all’attuale risultato. “Sono certo adesso di una completa e sollecita risoluzione definitiva dei problemi strutturali insorti al nostro edificio. Uniti miglioreremo ogni aspetto della vita scolastica”, il messaggio del preside.

Comments are closed.

bogart 4