CONAD DIC1
MULTICAR2

Siracusa e Augusta. Mare Sicuro 2017, la Guardia Costiera a tutela di bagnanti e diportisti

IMGP0184 (2)

A Siracusa ed Augusta scatta l’operazione “Mare Sicuro” della Guardia Costiera. Fino alla metà di settembre, litorale siracusano “controllato” da motovedette e militari via terra per prevenire incidenti e garantire la vigilanza continua sulle spiagge.
Gli uomini e le donne della Guardia Costiera, in particolare, si occuperanno di prevenire e reprimere tutti quei comportamenti che possono pregiudicare la tutela della vita umana in mare, con attenzione al corretto uso dei mezzi veloci come le moto d’acqua; sotto controllo anche il rispetto delle norme che disciplinano la navigazione in prossimità delle zone di mare riservate alla balneazione e la verifica della salubrità e della fruibilità delle zone destinate alle attività balneari insieme alla verifica di occupazioni non autorizzate del demanio marittimo.
Come ogni anno, nel periodo estivo si intensifica lo sforzo operativo della Guardia Costiera volto a garantire la corretta fruizione del mare e uno svolgimento in sicurezza delle attività ludiche e ricreative ad esso collegate.Fino al 17 settembre saranno impiegati circa 3.000 uomini e donne, oltre 300 mezzi navali e 15 mezzi aerei lungo tutti gli 8.000 chilometri di coste del Paese, nonché sul Lago di Garda e sul Lago Maggiore.
L’operazione “Mare Sicuro” ha registrato, al termine dell’estate 2016, il soccorso ad oltre 3.500 persone e 700 unità, con quasi 50.000 controlli sulle imbarcazioni da diporto.
L’ingente afflusso turistico richiede un’attenzione ancora maggiore verso l’ecosistema marino e costiero: sarà attuato il massimo sforzo possibile per garantire il rispetto dell’ambiente. Durante l’estate 2016 sono stati 57.000 i controlli effettuati sul demanio marittimo, ai quali si sono aggiunti anche gli oltre 3.000 controlli nelle Aree Marine Protette.
Controlli intensificati su tutta la filiera ittica.

Comments are closed.

bogart 4